TRIS DI INVOLTINI DI PESCE

PER FARE UN FIGURONE COL MINIMO SFORZO

Questo “Tris di Involtini di Pesce”, come altre ricette, è nato per caso. Ed è un piatto facile e veloce!

Avevo nel congelatore tre tipi di filetti pesce che avevo comprato per tre ricette diverse. Ma una sera non sapevo cosa cucinare e allora abbiamo pensato di prepararli panati e chiusi ad involtino.

Il risultato è stato ottimo, e nonostante fosse una normale cena in casa sembrava di essere al ristorante!

Con la differenza che al ristorante avremmo pagato molto di più…

E in alcuni posti non si mangia neanche così bene. 

È importante che i filetti siano senza squame e privi di lische (io ho acquistato una pinzetta che uso appositamente per togliere le lische dai filetti), così si gustano meglio.

Per togliere le squame potete aiutarvi con la parte liscia della lama di un coltello.

Ingredienti per 3 persone:

  • 750 gr circa di filetti di pesce (nel mio caso avevo branzino, dentice e carpaccio di salmone)
  • 4 fette di pancarré
  • Buccia di limone grattugiata q.b.
  • 1 Spicchio d’aglio
  • Prezzemolo, sale e pepe q.b.

Cosa vi serve:

  • 1 Teglia + carta forno (la teglia è bene che sia della stessa misura degli involtini, così questi si tengono chiusi a vicenda e restano ben arrotolati)
  • Forno

Procedimento: 

  1. Preparate la panatura: tritate il pancarré, la buccia di limone, l’aglio (magari togliete l’anima), il prezzemolo, sale e pepe. Mettetela in un piatto.
  2. Panate bene i filetti di pesce sul lato della polpa, premendo un po’ per fare aderire il composto. 
  3. Arrotolate i filetti e metteteli in una teglia ricoperta con carta forno (non uso stuzzicadenti perché mettendo l’apertura degli involtini verso il basso dovrebbero cuocersi restando chiusi). Coprite con un filo d’olio e infornate a 180˚C per 8-10 minuti. Tenete d’occhio il pesce e appena diventa dorato sfornatelo, altrimenti diventa stoppacioso. Servite su piatti caldi, con una fetta di limone e buon appetito!

Risparmia e gusta!

Add Comment