POLPETTE AL VINO BIANCO CON PISELLINI E CAROTE

UN SECONDO IRRESISTIBILE

Questa ricetta vi dà la possibilità di scegliere fra più varianti, in base ai vostri gusti.

Alle polpette potete aggiungere dei tocchetti di Salsiccia, per un secondo più ricco e sostanzioso.

Oppure, al contorno  di verdure potete aggiungere delle patate. E se preferite potete eliminare le carote.

Insomma, sbizzarritevi a personalizzare la vostra ricetta. Ma intanto provate questa versione… e preparate il pane per la scarpetta!

Ingredienti per 4 persone:

  • 600 gr. di Carne macinata mista
  • 3 fette di pancarré
  • 2 cucchiai di Pecorino
  • 2 cucchiai di Parmigiano
  • 1 uovo
  • Olio EVO, sale, pepe, prezzemolo q.b.
  • 500 ml di Olio di Semi di Girasole o (Arachidi)
  • 4 cipollotti
  • 1 bicchiere di Vino Bianco
  • 3 carote
  • 300 gr di pisellini

Cosa vi serve:

  • Una ciotola per preparare il composto
  • Una padella per friggere le polpette
  • Una pentola completare la ricetta (o Pentola a Pressione)
  • Due pentolini per cuocere separatamente carote e pisellini (oppure un pentolino, ma alternando le cotture e cambiando l’acqua. Così mantengono il loro sapore inalterato e sono più buone)

Procedimento: 

  1. In una ciotola mettete: carne, pancarré ammorbidito in acqua o latte, pecorino, parmigiano, uovo, sale, pepe, prezzemolo e impastate bene gli ingredienti.
  2. Formate le polpette e friggetele in olio poco profondo. Scolatele e sistematele su carta assorbente. 
  3. Soffriggete dolcemente i cipollotti affettati.
  4. Aggiungete le polpette, fatele insaporire 1-2 minuti e poi sfumate con Vino Bianco. A questo punto lasciatele cuocere 15 minuti a fiamma dolce (con Pentola a Pressione bastano 5 minuti dal fischio) e poi spegnete il fuoco.
  5. Intanto, in un pentolino sbollentate i pisellini per 5 minuti in acqua bollente e salata. In un altro pentolino lessate per 10 minuti le carote tagliate a rondelle, sempre in acqua salata (o usate lo stesso pentolino ma tenete separate le cotture e cambiate l’acqua). Scolate le verdure e unitele alle polpette. Accendete di nuovo il fuoco e lasciate insaporire il tutto per 7 minuti (con Pentola a Pressione 3 minuti dal fischio). Servite su piatti caldi.

 

 

 

VERSIONE CON LA SALSICCIA

Per la versione con la salsiccia provate a fare così: 

  1. Tagliate la salsiccia (tipologia “Luganega”) a tocchetti di 10-12 cm circa. Mettetela in padella con un po’ d’acqua, cuocete mescolando e quando l’acqua è evaporata, punzecchiate la salsiccia con uno stuzzicadenti così rosolerà nel suo stesso grasso.
  2. Appena la salsiccia è ben dorata, unitela al cipollotto insieme alle polpette e proseguite la ricetta come spiegato prima.

Risparmia e gusta!

Add Comment